Sign in / Join

DONATO GIANNUZZI E LA VISIONE OLISTICA DEL BENESSERE

null
La mia Storia in una Pagina
Donato
Clicca qui

Si è portati a credere che "essere in salute" equivalga a "stare bene", ma quante volte ci siamo sentiti dire dal proprio medico "non hai niente, stai bene" nonostante la nostra percezione di malessere non riconducibile ad una causa perfettamente individuabile. Ed è per questo che il concetto di "salute" si è evoluto e l'Organizzazione Mondiale della Sanità è arrivata a definirla come lo "stato di completo benessere fisico, psichico e sociale e non semplice assenza di malattia".

Quindi possiamo dire che la salute, valutata a livello olistico, si regge su tre elementi che formano un ideale triangolo che, se rimane equilatero, genera una qualità della vita molto soddisfacente:

- La struttura

- La psiche

- La biochimica.

La struttura è influenzata principalmente da recettori posturali non equilibrati (occlusione, appoggio podalico e recettori visivi) e da atteggiamenti posturali errati che generano retrazioni muscolari sbilanciate e quindi dolorose. La psiche è condizionata dalle nostre emozioni, i nostri pensieri, le nostre paure, ecc., che interagiscono in continuazione, sin dalla nascita, con il nostro corpo provocando somatizzazioni degli stati di disagio. La parte biochimica è cosa mangiamo, cosa e quanto beviamo, il fumo, inquinamento elettromagnetico, ecc.

Quindi, in sostanza, quello che è importante per il benessere della persona è che ci sia equilibrio in tutti e tre i fattori e quindi, così come in un triangolo, è bene correggere in tempo lo squilibrio di una parte che può portare a disturbi anche negli altri lati. Per esempio, il trattamento per dolori alla zona lombare della schiena potrebbe consistere in sedute di manipolazione e di riprogrammazione posturale oppure nella somministrazione di antidolorifici. Se il paziente, però, ha l'abitudine di bere dieci tazze di caffè al giorno, provocando con ciò l'indebolimento del muscolo psoas (che è il muscolo che rende stabile l'anca che passa dall'intestino e si lega sulle vertebre lombari), se è sotto pressione sul lavoro ed inoltre ha problemi in famiglia, il solo trattamento fisico non basterà ad alleviare il dolore in modo definitivo.

Dovranno quindi essere presi in considerazione tutti gli aspetti perché quell'individuo possa riprendere a funzionare normalmente senza dolore.

Perciò, è sempre bene tenere in mente questa immagine del triangolo della salute in modo da cercare di i ripristinarlo tenendo conto del fatto che ciascun aspetto può influenzare l'altro ed è necessario cercare di ristabilire l'equilibrio tra di loro.

Donato Giannuzzi

Mail: info@donatogiannuzzi.it

Sito: www.donatogiannuzzi.it

null
Approccio olistico al riequilibrio posturale
Donato Giannuzzi
Clicca qui
null
Floriterapia per il riequilibrio emozionale
Donato Giannuzzi
Clicca qui

Entra e Iscriviti nell'Elite Club di AHEAD

Se hai letto questo articolo potrebbero interessarti anche...

Leave a reply

Powered by WishList Member - Membership Software

Continuando a navigare su questo sito, si accettano le condizioni sui Cookie. Più informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close