Sign in / Join

HITACHI SEASIDE PARK

Hitachinaka, nella Prefettura di Ibaraki, l’Hitachi Seaside Park si estende vicino a Ajigaura Beach ed è una delle destinazioni turistiche più famose del Giappone.

Durante ogni stagione, una varietà di fiori differente sboccia sulla collina “Miharashi No Oka”, da cui è possibile ammirare l’Oceano Pacifico. Il parco è particolarmente famoso per la presenza delle Nemophila blu che, durante la primavera, ricoprono di blu il parco in quella che viene chiamara “Armonia di Nemophila”, uno spettacolo a dir poco suggestivo. Oltre a questo fiore, nel parco si possono trovare tulipani rossi, e moltissimi altre varietà di fiori.

Non è un quadro né una foto ritoccata. Quella distesa azzurra tutt’uno con il cielo è Nemophila blu in piena fioritura! In qualunque stagione si decida di visitare questo parco, si avrà la certezza di trovare un tappeto di fiori profumati e dai colori sgargianti, spesso addirittura sconosciuti!

Il parco non è grandissimo quindi i visitatori possono scoprirlo a piedi, seguendo percorsi disegnati tra i fiori ma, volendo, possono girare anche in bici, utilizzando specifici itinerari o una piccola navetta. In primavera sbocciano narcisi, campanelle, tulipani mentre, in autunno, regnano i colori caldi grazie alle scelte fatte ad arte dai curatori del parco.

Il parco è stato devastato dallo tsunami del 2011 e restituirlo alla comunità è stato un obiettivo primario per l’amministrazione che si è impegnata risistemarlo completamente in tempi rapidissimi.

E’ proprio a Kyoto, antica città di circa un milione e mezzo di abitanti, che ha avuto origine la cultura giapponese. Gli oltre 1200 anni della sua storia e cultura attraggono e stupiscono turisti da tutto il mondo. Gli aeroporti più vicini sono Itami per i voli domestici e quello del Kansai che lavora soprattutto gli internazionali.

Questa magica città del Giappone è situata nella parte Centro Occidentale dell’isola di Honshu ed è stata la capitale del Paese dal 794, per volere dell’Imperatore, per più di 1.000 anni.

Qui hanno avuto luogo le nascite di diverse forme d’arte giapponesi, come la famosa Cerimonia del the, in giapponese “Cha no yu”, l’arte dell’Ikebana, ossia la disposizione dei fiori, nata inizialmente da un’offerta floreale buddista, il teatro Kabuki, creato da una donna, Izumo no Okuni e la Kyomai, una danza tipicamente ballata dalle Geisha e fondata da Yachiyo Inoue.

Kyoto è anche famosa per i suoi “Matsuri“, le feste religiose tipiche giapponesi, solitamente di stampo scintoista.

La città, con i suoi centinaia di templi e giardini rimane tuttora il centro culturale del Giappone. I suoi giardini rastrellati di ciottoli, i tetti dei templi contornati in maniera voluttuosa e i misteriosi santuari shintō corrispondono esattamente ai classici stereotipi che qualsiasi visitatore occidentale si è fatto sul Giappone.

Con la cifra incredibile di 1600 templi buddisti, 400 santuari shintō, un paio di palazzi e dozzine di giardini e musei, Kyoto rappresenta la vera miniera culturale del Giappone. Inoltre, è sede di ben 17 strutture antiche e giardini che l'UNESCO ha dichiarato Patrimonio dell'Umanità.

Kioto è una meta irrinunciabile della tua vita.

Gianluca – AHEAD’s Staff

Questo è il blog di AHEAD, scopri il mondo Elite Club e i Vantaggi di essere Socio!

Se hai letto questo articolo ti potrebbero interessare anche...

PROPONICI UN ARTICOLO O LASCIACI UN COMMENTO QUI SOTTO. PARTECIPA ANCHE TU! 

Leave a reply

Powered by WishList Member - Membership Software

Continuando a navigare su questo sito, si accettano le condizioni sui Cookie. Più informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close