Sign in / Join

I COLORI DELLA COSTIERA AMALFITANA IN UNA MAIOLICA

I colori della Costiera Amalfitana vengono racchiusi nelle ceramiche di Vietri, un artigianato che ha una sua storia.

Una storia antichissima, infatti già nei primi anni dell’XI secolo artigiani come Sergio Caccabellu lavoravano i vasi in creta e li arricchivano di splendidi colori. E’ la donazione del porto di Vietri all’Abbazia della SS. Trinità di Cava dei Tirreni che dà l’avvio maggiore alla produzione delle ceramiche sia per la quantità, sia per le decorazioni che si arricchiscono di colori e particolari.

Il pavone, la palma e i molti decori che ancora oggi possiamo ammirare iniziano ad essere esportati per il Mediterraneo e conosciuti in tutta Europa.

Dal Seicento in poi alla produzione degli ormai famosi decori, a Vietri, si produrranno anche le maioliche in stile compendiario, quelle con lo sfondo bianco e pochissimi decori stilizzati nei colori del giallo, dell’arancio e del turchino 

Piatti, tazze, maioliche, vasi farmaceutici, boccali, piastrelle, piccoli capolavori creati dai maestri ceramisti che giorno dopo giorno aumentano la loro creatività e minuziosità.

Dal Novecento grazie alla presenza di artisti come Stüdemann, Dölker, Irene Kowaliska, Elle Schwarz. vengono recuperati temi e tendenze del clima artistico e culturale internazionale, avviene il passaggio dalla ceramica vissuta come prodotto artigianale all’idea di dar vita ad un’industria che conservasse le caratteristiche dell’artigianato ma disponesse di una produzione più continuativa e in continuo aggiornamento.

E’ Dolker che farà dell’asino il simbolo internazionale della ceramica vietrese.

In questo periodo nasce l’ICS (Industria Ceramica Salernitana), nome che verrà poi mutato in MACS, Manifattura Artistica Ceramica Salernitana, una M per sottolineare e celebrare la manualità, la vera arte di questi piccoli capolavori.

Il repertorio negli anni è aumentato, ma non ha perso la sua bellezza e la sua unicità, non si usa più il forno a legna, e i mulini sono stati sostituiti dall’elettricità ma il tornio e il pennello sono rimasti  tratti distintivi e irrinunciabili,

Le ceramiche di Vietri rimangono un prodotto unico, bellissimo, che racchiude un segreto, quello smalto a base di stagno che le rende brillanti e resistenti nel tempo e che regala quella luce unica che solo queste maioliche hanno in loro.

AHEAD

Se hai letto questo articolo ti potrebbero interessare anche...

PROPONICI UN ARTICOLO O LASCIACI UN COMMENTO QUI SOTTO. PARTECIPA ANCHE TU!

Leave a reply

Powered by WishList Member - Membership Software

Continuando a navigare su questo sito, si accettano le condizioni sui Cookie. Più informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close