Sign in / Join

LA CAMICIA BIANCA, L'ELEGANZA SENZA TEMPO

La camicia bianca è uno di quei capi d'abbigliamento da avere nell'armadio, è, insieme al tubino nero, simbolo iconico e segno di stile inconfondibile.

Non l'oggetto più anonimo come molti possono pensare ma un pezzo che ha una sua storia, una sua unicità, reinterpretata negli anni che ancora oggi la rende inimitabile.

Tutti noi l'abbiamo indossata e amata per quel non so che di evergreen che nasconde ma che rivela eleganza e bon ton.

La sua storia parte da lontano, tra il 1300 e il 1500 le camice iniziano a cambiare, a dettare moda, ad essere confezionate con materiali preziosi e arricchite di merletti  e dettagli unici.

Coco Chanel, nel 1900 ne sdogana il mito e la rende un capo iconico per la donna.

Lei che, come sappiamo, sovverte lo stile femminile costretto all'interno di rigidi schemi sociali, sostituisce i corsetti con le camice bianche maschili. Non solo un segno di cambiamento nella moda ma un primo segno di emancipazione della donna.

Sono tempi difficili, la guerra, le ristrettezze, ma il mito rimane e finito il conflitto, Christian Dior rende la camicia bianca la mise d'abbigliamento più amato dalle star.

Una versione deluxe la sua, d'organza abbinata a gonne a ruota che le dive indossano sfoggiandola sulla croisette e negli ambienti mondani.

Grace Kelly, Audrey Hepburn, Jacky Kennedy vengono fotografate in camicia bianca e da quel momento è mito!

Non c'è donna che non la desideri nel suo guardaroba, ormai è un classico nato dalla semplicità diventata eleganza.

Sarà Gianfranco Ferrè ha continuarne il mito e a farla diventare un pezzo couture, amato e desiderato in tutti i suoi dettagli.

E' binomio: Ferrè e Camicia Bianca.

Uno stile inconfondibile, progetti elaborati, linee decise e giochi strutturali, rendono ogni sua creazione preziosa e unica.

E' realmente amore tra lo stilista e la camicia,  tanto semplice ma che nelle sue mani diventa un classico di stile e alta moda, taffetas, crepe de chine, organza, raso, tulle, stoffe di seta, di cotone, ricami ed impunture eseguite a mano.

Un solo colore il bianco in tutta la sua grandezza di sfumature e dettagli.

E' così che "lo stilista architetto" la definisce: " Un amore che si snoda come un filo rosso lungo tutto il mio percorso creativo, segno del mio stile e punto di partenza per rileggere i canoni dell'eleganza. Un capo estremamente versatile, interpretato nei termini di classico contemporaneo dell'eleganza che ognuno pronuncia come vuole."

Credo non ci sia miglior modo di raccontarla se non con queste sue parole e con l'amore che sprigionano per una mise tanto semplice quanto elaborata in fogge che scolpiscono il corpo femminile e lo esaltano.

AHEAD

Entra e Iscriviti nell'Elite Club di AHEAD

Se hai letto questo articolo ti potrebbero interessare anche...

PROPONICI UN ARTICOLO O LASCIACI UN COMMENTO QUI SOTTO. PARTECIPA ANCHE TU!

Leave a reply

Powered by WishList Member - Membership Software

Continuando a navigare su questo sito, si accettano le condizioni sui Cookie. Più informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close