Sign in / Join

LE TRE GRAZIE DI ANTONIO CANOVA

Il celeberrimo gruppo marmoreo denominato Le tre Grazie è una delle opere più celebrate di Antonio Canova, considerato il simbolo dell'intero movimento neoclassico. Quando l’artista le realizzò riuscì di fatto a dare il via a una sfida, e il tema delle Grazie rappresentò un’importante prova per molti artisti del tempo: il primo a raccogliere la sfida fu il danese Bertel Thorvaldsen. Poi arrivarono le opere di James Pradier, John Gibson e Carlo Finelli, che però optò per la variante delle Ore danzanti.

In una lettera datata 11 giugno 1812, la committente Giuseppina di Beauharnais invita Canova, in quel momento impegnato nella realizzazione di un ritratto della nuova consorte di Napoleone, Maria Luisa d'Asburgo, ad iniziare il gruppo scultoreo ed è probabile che Canova abbia voluto rifarsi all'immagine tradizionale delle Grazie di ascendenza greco-romana, poi ripresa dall'arte del Rinascimento.

Nella scultura, realizzata tra il 1813 e il 1816 e alta cm 182, le tre figure femminili sono le tre figlie di Zeus, Aglaia, Eufrosine e Talia, che in genere accompagnano Venere.

Simboleggiano lo splendore, la gioia e la prosperità, sono cinte da un velo, rafforzando il senso di unione dettato dall'abbraccio della figura centrale ed è interessante notare che i tre soggetti seguono uno schema di sguardi chiuso tra loro tre e non coinvolgono assolutamente lo spettatore.

Da notare la presenza di una colonna, una sorta di altare, su cui è posta una ghirlanda, posta per motivi di staticità che funge da base d'appoggio. Come nelle altre opere di Canova, la sinuosità delle forme femminili, la delicatezza e la morbidezza nonché la ricercata levigatezza del marmo determinano un gioco di luci ed ombre che riporta alla formazione artistica veneziana dello scultore.

Attualmente il gruppo si trova al Museo dell’Ermitage di San Pietroburgo.

Se hai letto questo articolo ti potrebbero interessare anche...

PROPONICI UN ARTICOLO O LASCIACI UN COMMENTO QUI SOTTO. PARTECIPA ANCHE TU!

Leave a reply

Powered by WishList Member - Membership Software

Continuando a navigare su questo sito, si accettano le condizioni sui Cookie. Più informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close