Sign in / Join

RV - LA MIA STORIA IN VENTI RIGHE

Tutto ha inizio nel 1987. Un amico, Alberto Nattero, mi chiede se la domenica posso dargli una mano come cameriere in un banchetto che solo dopo ho scoperto essere di ben 1.500 persone! Così prese vita il mio primo approccio al mondo della ristorazione.

Già appassionato inconsciamente della cucina (ero già da qualche anno campione italiano di "giramento della manovella della Imperia", nota macchina della pasta usata da mia madre per stendere la pasta), entrato in quel mondo del "ristorante in piazza", mi sono entusiasmato a tal punto che chiesi di ripetere l'avventura e Grazie ad Alberto ho potuto soddisfare la mia curiosità. Ho messo Grazie perchè sicuramente lui, dopo la mia mamma, è la persona che più mi ha fatto scoprire questo mondo, anche perché mia madre è mancata nel 1994.

Ben presto le mansioni cambiano e tutto questo mentre vado a scuola, ottimizzando periodi estivi e fine settimana. Le mansioni cambiano perché Alberto, forse, ci aveva visto più lungo di me e così, nel tempo, sono diventato magazziniere, organizzatore, cameriere....insomma un tuttofare. Poi, partendo dai mitici Apetizers ho cominciato ad avvicinarmi alla ristorazione, che dire quando si dice fortuna! Ci sono stati momenti in cui mi sentivo sfruttato ma oggi invece ringrazio quel periodo e capisco che dovevo imparare, fare la mia gavetta e, devo dire, che non mi sono tirato indietro davanti a nulla. Beh, questo periodo è stato veramente un tratto di vita dove posso dire di aver fatto esperienza in full immersion, sai, di quelle che neanche un corso compatto è in grado di farti fare. Per fortuna Lui una persona vulcanica e ancora oggi mi dà la possibilità di spaziare.

In uno di quei momenti in cui pensi di essere grande e pronto, subito dopo il militare, apro il ristorante mio nel 1995 in società con alcuni amici, a Pompeiana, facendo training con Vincenzo Chef del Sans souci di Monte-Carlo....Bellissima esperienza! Il lavoro va a gonfie vele anche se purtroppo, dopo poco più di due anni per cause societarie, sono costretto a mollare e mi viene proposta subito una collaborazione con un altro ristorante. Ci penso tanto e alla fine capisco che non voglio rientrare in un posto tutti i giorni, che quello che mi piaceva del lavoro con Alberto era che ogni banchetto era una cosa a sé,  nuova entusiasmante, insomma, un luogo dove creare ogni volta. Così sono tornato a collaborare con Lui anche se di tanto in tanto mi sganciavo per nuove esperienze, anch'esse temporanee, secondo la solita filosofia....questo mi ha permesso di acquisire nuove esperienze ogni volta, sino a quando nel 2002 decido di intraprendere la strada del cuoco a domicilio, finalmente Personal Chef.

Avevo trovato la mia dimensione, la ristorazione, sempre nuova e con stimolo, sino ad oggi, che comincio a capitalizzare gli sforzi fatti.... comincio a fare qualche corso di cucina e con soddisfazione vedo che hanno un buon riscontro....I feedback sono positivi e comincio diverse collaborazioni anche con aziende locali.

Divento Presidente della FIC Imperia, comincio i cooking show in giro per la Liguria come dimostratore, apro una società mia e divento vicepresidente regionale FIC. 

Gli orizzonti si allargano ancora di più con qualche apparizione in TV per l'Expo Milano, la Vigna di Leonardo, Linea Verde e ultimamente anche un incarico come docente di cucina per un corso finanziato con fondi europei. Che dire? Mi hanno sempre detto che sognare non costa nulla e forse nel periodo più doloroso della mia vita comincio a crederci. A me sta succedendo, i sogni si stiano trasformando in realtà e spero di non svegliarmi più. Mi manca ancora una cosa, ma anche quella arriverà, ormai ho imparato a sognare. 

Sto imparando anche a prendere la vita con uno spirito diverso. Non amo perdere ma ho imparato che non esiste perdere, solo imparare sempre, perché bisogna sempre imparare a "rubare" esperienza da chi c'è l'ha.

Roberto Verta

Leave a reply

Powered by WishList Member - Membership Software

Continuando a navigare su questo sito, si accettano le condizioni sui Cookie. Più informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close