Sign in / Join

STROSCIA AL CIOCCOLATO CON CREMA DI MASCARPONE E JELLY DI BAROLO

La Stroscia è un capolavoro di gusto e semplicità: pochi ingredienti la rendono friabile e leggera. Dolce tipico di Pietrabruna (nell'entroterra imperiese), caratteristico per l’impiego di olio d’oliva al posto del burro. Il nome deriva dal termine ''strosciare'' che in dialetto ligure significa spezzare, rompere; infatti questa torta è talmente friabile che non si può tagliare a fette e per mangiarla si deve rompere con le mani. Può essere servita con crema pasticcera o zabaione. Questa versione è arricchita dal cioccolato e da jelly al barolo chinato che la rendono sicuramente innovativa e golosa.

Ingredienti:

JELLY AL BAROLO CHINATO: 50ml di Barolo Chinato, 3/5 fg di Gelatina, 2 cucchiai di zucchero, 300 gr. di Ciliegie Duroni, STROSCIA AL CIOCCOLATO: 1kg. Farina 00, 1 bustina lievito per dolci, 250gr. di zucchero, 500ml. olio evo d.o.p., 150gr Cioccolato fondente. CREMA AL MASCARPONE FREDDA: 4 uova grandi, Acqua q.b., 5 cucchiai di zucchero, 50gr di mascarpone.

Preparazione:

In una bowl dell'acqua fredda immergervi i fogli di gelatina, sul fuoco in un pentolino mettere lo zucchero, le ciliegie precedentemente denocciolate mantenendone metà col picciolo; attendere che lo zucchero cominci a sciogliersi e creare un velo sulle ciliegie a quel punto aggiungere 1/4 della dose di Barolo e lasciare sul fuoco dolce per 5min; levare le ciliegie dal barolo e far raffreddare il Barolo, quando tiepido aggiungervi la gelatina ben strizzata e assicurarsi che sia ben sciolta. A questo punto aggiungere il resto del Barolo e versare tutto in un contenitore che verrà posto in frigo per addensarsi. Mettere sulla spianatoia farina zucchero e lievito (precedentemente setacciati) e impastare con olio e cioccolato (precedentemente sciolto a bagno maria) Il composto deve avere la consistenza di una frolla morbida. Stendere l'impasto con uno spessore di circa mezzo centimetro ed infornare a 180° per circa 35min. A cottura ultimata sfornare e lasciar raffeddare. Mettere in un pentolino lo zucchero e l'acqua sufficiente per inumidirlo (stesso peso dei tuorli) e far sciogliere senza fare superare al liquido i 40°. Disporre i tuorli in una bastardella e montarli con delle fruste aggiungendo lo zucchero liquido ancora caldo a filo. Ottenuto un composto molto spumoso e soffice aggiungere il mascarpone con delicatezza e riporre in frigo. Comporre il dolce a piacere.

Buon appetito

Roberto Verta

Leave a reply

Powered by WishList Member - Membership Software

Continuando a navigare su questo sito, si accettano le condizioni sui Cookie. Più informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close