Sign in / Join

UNESCO COME MERAVIGLIA DEL MONDO

L’UNESCO, United Nations Educational, Scientific and Cultural Organization,  ha come missione  quella di contribuire al mantenimento della pace, del rispetto dei diritti umani e dell’uguaglianza dei popoli, attraverso i canali dell’educazione, della scienza, della cultura e della comunicazione.

Un solo motto “ “building peace in the minds of men and women” ossia costruire la pace nelle menti degli uomini e delle donne.

Conta  195 Stati Membri e 9 Membri Associati, ha sede a  Parigi e sulla base di un trattato internazionale, conosciuto come Convenzione sulla Protezione del Patrimonio Mondiale Culturale e Naturale, adottato nel 1972, l’UNESCO riconosce che alcuni luoghi sulla Terra sono di “eccezionale valore universale” e che devono far parte del patrimonio comune dell’umanità.

Patrimoni e Umanità diventano una parola sola, dove la ricchezza della natura e del lavoro dell’uomo deve essere preservato proprio da chi lo ha creato, voluto e concepito. L’uomo sta distruggendo tutto questo con la follia, la guerra e l’incuranza, l’Unesco cerca di preservare ma è in primis l’uomo, il singolo che deve imparare a farlo. La bellezza di un centro storico, di un parco, di una chiesa, sono valori da proteggere, per noi stessi e per le generazioni che verranno.

L’Italia è la nazione che conta il maggior numero di siti UNESCO, ben 51 e 6 sono i Patrimoni Orali e Immateriali. L’Italia è realmente un paese da scoprire, che riserva bellezze naturali ed artistiche da tutto il mondo invidiate. Difficile scegliere la più bella, ma quello rimane un gusto personale, personalissimo che nasce dall’appagamento degli occhi e dell’anima. Sicuramente alcuni sono luoghi più famosi e visitati, luoghi cult, iconici che al solo pronunciarne il nome associamo al Patrimonio dell’Umanità, altri sono meno conosciuti, meno nominati ma non per questo meno belli e spettacolari. Parchi naturali, mare, montagna, borghi antichi, centri storici, siti archeologici o opere d’arte, tutto racchiuso in un solo paese l’Italia, luoghi dove l’uomo ed il creato hanno saputo vivere per millenni in simbiosi creando e mantenendo paesaggi meravigliosi, invidiati dal mondo intero.

Eccone 10, non i più belli, non i più famosi, dieci da ricordare e se possibile da ammirare in un week end o in una vacanza da dedicare al nostro paese.

Il gruppo montuoso delle Dolomiti, 231.000 ettari di superficie, tra le provincie di Trento, Bolzano, Udine, Belluno e Pordenone. Le vette altissime della Marmolada, del Sassolungo e del Monte Cristallo. Solo a guardarle ci si sente un passo da cielo soprattutto quando all’alba o al tramonto si colorano con sfumature fantastiche che appagano l’anima e la vista.

La Valle dei Templi ad Agrigento, un sito archeologico che riporta all’antica Grecia. 1300 ettari che raccontano la storia di un popolo, un luogo unico al mondo.

Portovenere, le Cinque Terre e le sue isole. Simbiosi perfetta tra uomo e natura. Borghi incontaminati, una bellezza che non nasce solo dalla natura ma anche dall’impegno dell’uomo per preservarla. Un arcobaleno di colori da cielo a terra, il mare, le casette a picco sulla costa, colorate nei colori tipici liguri e quell’atmosfera che cancella il tempo. Le isole, frastagliate e monumentali che squarciano il mare con la loro bellezza.

I Trulli di Alberobello, le abitazioni costruite in pietra bianca ricavata dalle rocce calcaree dell’altopiano delle Murge, centro storico d’eccezione della Puglia e sito architettonico originale e magnifico.

Villa d’Este, a pochi Km daRoma, a Tivoli, è un eccellente esempio di cultura rinascimentale, scenografici giochi d’acqua, fontane, giardini lussureggianti e una villa dagli interni ricamati da affreschi meravigliosi nei loro più piccoli particolari.

Le Langhe, il Roero e il Monferrato, un paesaggio modellato dall’uomo con le sue culture vinicole ma che ha mantenuto la propria integrità.Borghi, castelli e una atmosfera particolare che conquista il viaggiatore in ogni stagione dell’anno.

 Le Isole Eolie con i loro vulcani, una natura selvaggia e incontaminata. Un mare splendido, calette e baie, faraglioni e fondali spettacolari. Oggi è oggetto di studio dei più grandi centri di vulcanologia del mondo perché la sua bellezza nasce proprio dalla morfologia creata negli anni dalle azioni vulcaniche.

 La Costiera Amalfitana: Amalfi, Positano, Ravello, Praiano, Furore, Vietri sul Mare. Un paesaggio mediterraneo dal grande valore artistico e naturale. Borghi, vegetazione, mare e cultura in simbiosi con la bellezza.

Il trenino rosso del Bernina, la Ferrovia Retica che collega l’Italia e la Svizzera, un vero e proprio capolavoro ingegneristico, architettonico, uno dei tratti ferroviari più spettacolari al mondo, se non il primo.

La Chiesa e il convento Domenicano di Santa Maria delle Grazie e il Cenacolo di Leonardo da Vinci a Milano. Raffinato ed elegante, un patrimonio che ci invidia il mondo intero.

Ora non resta che preparare la valigia e via... direzione Italia, il posto decidetelo voi, non sbaglierete sicuramente!

Buon viaggio

AHEAD

Entra e Iscriviti nell'Elite Club di AHEAD!

Se hai letto questo articolo ti potrebbero interessare anche...

PROPONICI UN ARTICOLO O LASCIACI UN COMMENTO QUI SOTTO. PARTECIPA ANCHE TU! 

Leave a reply

Powered by WishList Member - Membership Software

Continuando a navigare su questo sito, si accettano le condizioni sui Cookie. Più informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close