Sign in / Join

VARESE, IL MURALE DIVENTA UN CAPOLAVORO: UN CARAVAGGIO NEL SOTTOPASSO.

L'artista e writer Andrea Ravo Mattoni ha realizzato, sul muro di un sottopasso di Varese, un murale ispirato alla "Cattura di Cristo" di Caravaggio. Anziché "olio su tela", in questo caso si tratta di "bombolette spray su muro", ma sempre di capolavori si tratta. Parliamo dell'ultimo murale realizzato dall'artista Andrea Ravo Mattoni sul muro di un sottopasso di Varese.

La sua opera d'arte dal titolo "We will all be forgotten" è la riproduzione del celebre dipinto "La cattura di Cristo" del Caravaggio, realizzato nel 1602 e conservato alla National gallery of Ireland di Dublino. Sui social, dove il writer ha postato la foto del suo lavoro, sono arrivati migliaia di apprezzamenti: e d'altronde il murale colpisce per la sua bellezza e per la fedeltà della riproduzione

La scelta del quadro di Caravaggio ha un significato preciso.

I chiaroscuri, l'intensità e la plasticità che hanno reso famoso Michelangelo Merisi rivivono in un contesto urbano, quanto di più lontano si può immaginare per un quadro ma forse quanto di più vicino potrebbe esserci per la scena effettivamente rappresentata.

Il lavoro di Ravo Mattoni, classe 1981 e una famiglia di artisti alle spalle, ha un significato ben preciso, rappresentato dalla scritta che si può intravvedere nella sua opera e che dà il titolo alla stessa: "Saremo tutti dimenticati". Proprio come il dipinto del Caravaggio, riscoperto solo dopo 400 anni di oblio.

L'arte deve essere per tutti, usufruibile in mezzo alla strada, in luoghi diversi da quelli tradizionali. E, naturalmente, di fronte a un murale come questo è inutile continuare a chiedersi se anche la street art sia arte a tutti gli effetti.

Ahead si è già occupato, qualche settimana fa, di un'altra iniziativa "culturale" e che riguardava un gruppo di ragazzi che, a Palermo, ricoprono le scritte offensive sui muri con versi di poeti famosi.

Tutte queste iniziative sembrano andare in un solo verso, ovvero avvicinare l'Arte al quotidiano e rincuora il fatto che a farlo siano giovani ragazzi, desiderosi di far conoscere le bellezze di un verso di Frida Kahlo, o la meraviglia di un'opera del Caravaggio.

"La bellezza ci salverà", lo diciamo spesso, e oggi aggiungiamo; "portarla nel nostro quotidiano, nelle strade che frequentiamo, lungo le vie che percorriamo, migliorerà le nostre giornate".

http://milano.repubblica.it/cronaca/2016/04/15/foto/varese_un_caravaggio_nel_sottopasso_il_murales_e_un_opera_d_arte-137676196/1/?ncid=fcbklnkithpmg00000001#1

Questo è il blog di AHEAD, scopri il mondo Elite Club e i Vantaggi di essere Socio!

Se hai letto questo articolo ti potrebbero interessare anche...

Leave a reply

Powered by WishList Member - Membership Software

Continuando a navigare su questo sito, si accettano le condizioni sui Cookie. Più informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close